giovedì, dicembre 14, 2006

Inconscientes

Barcellona, 1913. Alma donna dal carattere deciso e dalle idee moderne si trova ad affrontare all'improvviso la ricerca del marito psicanalista Leon. L'uomo in lacrime, è appena tornato da Vienna dove è entrato in contatto con le teorie rivoluzionarie sull'isteria e sulla sessualità di Sigmund Freud, Leon in lacrime scappa senza dare spiegazioni. In cinta di lui Alma ha come unico indizio per ritrovarlo un suo manoscritto sull'isteria e sulla sessualità femminile basato sull'esperienza di quattro pazienti. Unica spalla nella ricerca sarà Salvador, il suo fratellastro, segretamente innamorato di lei da sempre.
Commedia molto divertente dai continui colpi di scena, la protagonista riveste il ruolo perfetto della donna ansiosa che riesce sempre a far passare per tonto la figura maschile il tutto mescolato nel tema della psicoanalisi e delle teorie alternative di Sigmund Freud

Barcelona 1913. Comedia divertida que he visto hace unos días, me gusta el papel de la protagonista , una mezcla de locura femenina con las teorías raras de Sigmund Freud. Alma, la protagonista, se vee abandonada por su esposo León justo después de regresar de un viaje a Vienna donde el estuve en contacto con las teorías de Freud. Alma embrazada de El empezará su busca junto al hermanastro Salvador, enamorado de ella desde siempre. Único indicio un ensayo sobre la histeria y la sexsualidad femenina bajo la experiencia de cuatro ingresados.

Cast:Mercedes Sampietro, Xus Estruch, Ferran Rañé, Pep Molina, Toni Martinez, Mia Esteve, María Esteve, Dolo Beltran, Marieta Orozco
Regia: Joaquin Oristrell
Sceneggiatura: Dominic Harari, Joaquin Oristrell
Genere: Commedia

3 commenti:

starlina ha detto...

Bellina l'idea del blog bilingue :)

Eh.. maledetto windows xp e maledetta disoccupazione!!! devo trovarmi un lavoro nuovo così potrò tornare in palestra anche io!! e invece x la birra.. beh senza quella non si può stare :D

Enrico ha detto...

Hola, he si il blog bilingue mi piace anche perché se no gli amici spagnoli non capiscono una pippa, il problema é che doppia lingua = doppio lavoro :) Vediamo se imparo meglio inglese cosi poi lo scrivo in tre lingue! bye

Rosa ha detto...

Umm, creo que el italianninni no es tan facil como pensaba, jeje. Mejor traduccion simultanea :P
1 besitoo